Come scegliere il giusto addolcitore d'acqua

La maggior parte delle famiglie americane ha acqua dura, che include minerali come calcio e magnesio. L'acqua dura può causare eruzioni cutanee e pelle secca, così come l'accumulo nei tubi, nei rubinetti e negli elettrodomestici. Avere acqua dolce può rendere la vostra vita un po' più confortevole; ecco le ragioni principali per cui ne avete bisogno. L'accumulo di minerali dall'acqua dura, però, può essere evitato con un addolcitore d'acqua che rimuove questi elementi naturali. Ecco come scegliere l'addolcitore d'acqua giusto per la tua famiglia.

Decidere la dimensione dell'addolcitore d'acqua

Iniziate a capire quali sono le esigenze della vostra famiglia. Una persona media usa da 80 a 100 galloni d'acqua al giorno. Il numero della tua famiglia può essere più alto o più basso, a seconda dello stile di vita. Potresti lavare più vestiti con i neonati e i bambini, avere adolescenti che fanno docce lunghe o avere abbastanza ospiti da usare spesso la lavastoviglie.

Prendete l'uso totale stimato di acqua al giorno della vostra famiglia e moltiplicatelo per i grani di durezza dell'acqua. Il numero di grani - la "durezza" - può essere trovato cercando i rapporti sull'acqua dal vostro fornitore municipale o testando la vostra fonte d'acqua con un kit di test dell'acqua dura acquistato. La maggior parte delle famiglie di quattro persone usano un addolcitore per acqua da 33.000 grani.

Considerazioni sulla rigenerazione dell'addolcitore per acqua

Gli addolcitori d'acqua tradizionali hanno un letto di resina che può intrappolare i minerali e deviarli dalla vostra fornitura d'acqua. Quando le perle di resina si rivestono, devono essere rigenerate usando il sale per addolcitori e la vostra fornitura d'acqua. Questo processo usa tanta acqua quanta ne serve per lavare un carico di biancheria e dura circa 90 minuti.

L'addolcitore può essere impostato per rigenerare di notte, quando l'acqua non è in uso, o programmato per funzionare secondo necessità, in base all'uso effettivo della vostra famiglia. Cercate un modello che vi dica quando c'è bisogno di più sale, o abbiate un promemoria regolare sul vostro calendario per controllare manualmente i livelli di sale. Se volete avere sempre acqua dolce in riserva mentre l'addolcitore si rigenera, cercate un addolcitore a doppio serbatoio.

Cos'altro considerare con gli addolcitori d'acqua

Si può decidere di collegare l'addolcitore di acqua solo alla fornitura di acqua calda e lasciare la fornitura di acqua fredda dura. Questo evita che le tracce di sale del processo di addolcimento finiscano nell'acqua potabile e in quella da cucina. Alcune famiglie scelgono un ulteriore sistema di filtraggio sotto il lavandino o un sistema di osmosi inversa per l'acqua usata per cucinare e bere.

I collegamenti idraulici di un addolcitore d'acqua possono confondere, ma vi mostreremo come devono essere fatte le connessioni. Non è necessario essere un idraulico per collegare un addolcitore d'acqua. Noi rendiamo facile capire come collegare un addolcitore d'acqua.

Se il tuo addolcitore d'acqua non funziona, ti mostreremo come riparare un addolcitore d'acqua. Gli addolcitori d'acqua possono sembrare complicati, ma vi spiegheremo i componenti, come funzionano e come mantenere il vostro in funzione. Pulendo il serbatoio e il letto di resina, puoi prolungare la durata della tua unità. Mantenete il vostro addolcitore d'acqua in salute con questi semplici consigli per evitare costosi guasti. Infine, cercate la certificazione della Water Quality Association o i test indipendenti di NSF International, un'organizzazione non-profit per la salute e la sicurezza pubblica.

Come collegare un sistema di acqua dolce a casa tua

L'acqua dura contiene quantità eccessive di calcio e magnesio. Nel tempo, troppi di questi minerali possono accumularsi nell'impianto idraulico di casa, limitando il flusso e lasciando depositi intorno agli ugelli dei rubinetti. Un addolcitore d'acqua utilizza un processo elettrochimico per rimuovere calcio, magnesio e altri minerali dalla fornitura d'acqua della casa. Si installa immediatamente in linea dopo la valvola principale di chiusura dell'acqua.

  • Posizionare l'unità di addolcimento dell'acqua su un piano piano vicino allo scaldabagno, entro 10 piedi da una presa elettrica a 120 volt. Questo è tipicamente nella stanza di servizio o del forno nel seminterrato. Non mettere l'unità in una zona dove la temperatura può scendere sotto lo zero.
  • Spegnere la fornitura principale di acqua alla casa e aprire tutti i rubinetti per permettere a quanta più acqua possibile di defluire dall'impianto idraulico della casa.
  • Aggiungere del grasso al silicone agli O-ring del gruppo della valvola di bypass dell'unità e far scorrere il gruppo nell'unità. Agganciare le pinze a C in dotazione in posizione.
  • Tagliare il tubo di rame di alimentazione dell'acqua fredda della casa in una posizione direttamente sopra il lato di ingresso del gruppo della valvola di bypass con un tagliatubi. Saldare un gomito di 90 gradi al tubo. Tagliare un pezzo di tubo abbastanza lungo da collegare il gruppo di bypass al gomito a 90 gradi. Se la linea di alimentazione dell'acqua fredda della vostra casa è in CPVC invece che in rame, tagliare il tubo in CPVC a misura con un tagliatubi, quindi sbavare i bordi con uno smussatore per CPVC.
  • Saldare l'adattatore filettato femmina NPT da 1 pollice alla lunghezza del tubo di rame tagliato nel passaggio precedente. Saldare l'altra estremità del tubo al gomito a 90 gradi. Per i tubi in CPVC, applicare il primer CPVC all'estremità tagliata e all'interno dell'adattatore femmina. Quando il solvente è asciutto, applicare il cemento CPVC al raccordo e al tubo, quindi spingere il raccordo sull'estremità del tubo e tenerlo per circa 30 secondi.
  • Applicare del nastro sigillante sulla filettatura dell'adattatore maschio NPT da 1 pollice fornito con l'unità e avvitare l'adattatore maschio nell'adattatore femmina. Spingere l'altra estremità dell'adattatore maschio nel lato di ingresso della valvola di bypass e far scattare la clip a C fornita per fissarla. La connessione di ingresso è ora terminata.
  • Ripetere il processo per il lato di uscita e collegare l'adattatore di uscita della valvola di bypass al tubo di alimentazione dell'acqua fredda che porta allo scaldabagno. Tagliare e saldare il tubo di rame, l'adattatore NPT e i gomiti come necessario. Per i tubi in CPVC, tagliare e saldare le connessioni come necessario in modo simile. Al termine, si dovrebbe avere la fornitura di acqua fredda della casa che entra nell'ingresso dell'addolcitore e che esce dall'uscita dell'addolcitore; di solito allo scaldabagno o alle linee di fornitura di acqua fredda della casa.
  • Tagliare una lunghezza della linea di rame solido #4 e attaccare un'estremità alla linea di alimentazione dell'acqua fredda di casa con morsetti per tubi di rame. Collegare l'altra estremità all'impianto idraulico di uscita. Questo agisce come un cavo di messa a terra che protegge l'unità dalla corrente che potrebbe viaggiare attraverso i tubi di rame durante i fulmini vicini. I tubi in CPVC non sono conduttivi, quindi non è possibile installare un cavo di collegamento a terra.
  • Collegare l'adattatore del tubo di troppopieno alla parte posteriore dell'unità. Far scorrere il tubo flessibile sul nipplo dell'adattatore di troppopieno, quindi fissarlo con le clip in dotazione. Indirizzare il tubo di troppopieno verso uno scarico a pavimento o un lavandino di servizio nelle vicinanze. La punta del tubo deve avere un minimo di 1 1/2 pollice di distanza dallo scarico per prevenire il riflusso nell'unità di addolcimento. Fissare il tubo di troppopieno con un morsetto, se necessario.

Accendere l'alimentazione principale dell'acqua e controllare le perdite. Collegare l'unità e seguire le istruzioni del produttore per la configurazione e la programmazione iniziale.

© 2021 voyance-gratuite-tarot-horoscope.com